google-site-verification=_VNLrkfdH7B-CHIL-gO31MAYPIKRanKyYcWNm2ettoc

Chi siamo - Terre Miste

Vai ai contenuti

Menu principale:

Terre Miste


"TERRE MISTE"
Nasce nel  2000 dall’incontro di Claudio Morlotti , Enzo Locatelli , Piero Taiocchi e   Roberto Scola.
I primi progetti sono rivolti alla musica popolare italiana e dell’area celtica, i brani vengono però riproposti con arrangiamenti personali che rivelano da subito l’intenzione del gruppo di andare al di là dei confini del folk revival.
Dopo qualche tempo Piero Taiocchi, più interessato alla danza, lascia il gruppo sostituito da Alfredo Savoldelli, contrabbassista.
Terre Miste prepara il primo cd "SCONFINANDO", viaggio in musica attraverso l’Europa.
Alla richiesta di un concerto per il 25 aprile, il gruppo accetta e dopo un lavoro di ricerca nasce "FESTA D’APRILE", raccolta di brani sulla resistenza internazionale, che si rivela uno spettacolo ricco di poesia, di sentimenti e voglia di libertà.
Alla fine dello stesso anno viene realizzato " VIAGGIO A BETLEMME", che celebra il Natale con canzoni appartenenti alla cultura popolare internazionale.
Quindi "FABER DI VIA DEL CAMPO" spettacolo su Fabrizio de Andrè, artista scomparso nel 1999 che più di tutti in Italia ha contribuito alla contaminazione fra musica leggera e world music.
A questo punto il gruppo si sente pronto per una nuova avventura, produrre un disco di brani inediti, nel quale raccontare l’Italia di oggi attraverso citazioni e storie del passato, usando come lingua il dialetto bergamasco:  
"LA DONA DEL ZOCH", interamente composto da Claudio Morlotti.
" TERRE MISTE " ogni anno presenta un recital nuovo senza peròmettere fuori catalogo quelli del passatoche vengono così ripresi saltuariamente.
Mentre gli spettacoli " SCONFINANDO " e " LA DONA DEL ZÖCH " sono diventati CD per altri si è pensato non fosse il caso difarne un disco dedicato.
Succede però sempre piu spesso che gli amici , conosciuti ai concerti chirdano la registrazione dei brani eseguiti e questo ha spinto il gruppo a mettere su CD i più significativi.
In questo album si trovano brani provenienti da " FABER DI VIA DEL CAMPO " - " 150 ANNI DI UNITA' D'ITALIA " oltre a nuove composizioni dell'est e due brani imparati in Sardegna in occasione del PREMIO ANDREA PARODI.  
   

 
Claudio

Claudio Morlotti nasce a Zogno negli anni in cui il ducato di Guastalla viene annesso alla Lombardia austriaca.
Polistrumentista suona una collezione di strumenti antichi e moderni provenienti da ogni parte del mondo.
Dall’età di 14 anni fino alla maggiore età suona rock, quindi gira in lungo e in largo il nord Italia suonando Funky con una band di 10 elementi.
All’età di 26 anni l’amore per la musica etnica che lo accompagna da sempre ha il sopravvento e forma il primo gruppo di musica folk "GRUPPO STUDIO DI MUSICA POPOLARE".
L’avventura dura qualche anno e produce la registrazione di "GSMP vol 1" e "GSMP vol 2" raccolte di brani di musica folk internazionale. Chiusa questa esperienza, una breve parentesi con un quartetto di bravi musicisti senza però trovare grandi sbocchi e quindi l’inizio dell’attività di cantante chitarrista solista fino al 2000 con la nascita del gruppo TERRE MISTE. Come solista registra: "UN MONDO INSIEME" e "VIAGGIO A BETLEMME" che poi riprenderà col gruppo. Nel frattempo realizza per Amandla il cd "PIEDIBU" suonando la sua collezione di strumenti e per il Comune di Bergamo "SUONI PER ASCOLTARE". Suona nel cd "CRAPAPELADA 2" di Radio Popolare e col gruppo LINGALAD suona in Europa, Stati Uniti e Canada e realizza i cd: "LINGALAD IN CONCERTO", "IL CANTO DEGLI ALBERI", "LO SPIRITO DELLE FOGLIE" e "LA LOCANDA DEL VENTO". In tutti i cd di "TERRE MISTE" oltre a cantare e suonare è anche compositore di buona parte dei brani.

 
Enzo

Enzo Locatelli nasce a Bonate Sotto il 12 ottobre 1966. Inizia a suonare nel 1985, collaborando con vari gruppi rock e   rock-blues.   Ben presto, attratto dallo svariato mondo delle percussioni, crea su misura una   sorta di "Batteria etnica" che alla tradizionale batteria unisce alcuni   strumenti a percussione, quali Djembé, Darbuka, tamburi a cornice e sonagli di   ogni genere.
Dai primi anni '90 è membro di diversi gruppi di musica funky,  jazz, etno-rock e folk. Suona  con i gruppi Rataplam, Tras an Ball  e con Sandra Boninelli.
Collabora come percussionista ad alcuni progetti di teatro-danza. Partecipa come corista e percussionista a cori polifonici (Ancore d’Aria e Goccia di voci) diretti dal maestro Oskar Boldre e al coro di musica popolare Pane e guerra.
Attualmente suona anche in una formazione rock, T.A.B. (Terapia Al Bisogno), con la quale ha partecipato nel 2013 ad una tournée in Slovacchia e sta per pubblicare un CD . Dal 2000 è membro di "TERRE MISTE"





 
Roby


Roberto Scola nasce a Bergamo il 25 giugno 1963. Nell'ottobre 1976 entra a far   parte della Compagnia per la Cultura e le Tradizioni Popolari "Gli Zanni",  suonando, cantando, ballando, facendo teatro...   Da autodidatta si dedica ad imparare vari strumenti musicali, tra cui   chitarra, flauto, baghèt bergamasco Ghironda , charango , Prende lezioni di   fisarmonica per un anno.
Con gli Zanni partecipa a festival in tutto il mondo: Francia, Spagna,   Portogallo, Ungheria, Polonia, Svezia, Finlandia, Grecia, Israele, Russia, USA,   Canada...Attualmente continua a collaborare con gli Zanni in spettacoli di canti. Dal 1985 per due anni suona con il gruppo "La Roncastalda" e nel 2005 suona   con i "Rataplam". Saltuariamente suona con "Gli Alegher de Dosena". Nel 2000 con Claudio Morlotti, Enzo Locatelli e Piero Taiocchi fonda "TERRE MISTE".


 
Fabio

Fabio Ardizzone nasce a Bergamo nel 1970

 
 
 
 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu